PDF Stampa E-mail

Forte e senza mezzi termini è il suo “Messaggio alle anime
del futuro”.
Trasmette la frequenza delle sofferenze provate rinunciando
a vivere la vita che avrebbe desiderata, ma allo stesso tempo
contiene i potenziali di autonomia e libertà, insiti nel cuore di
Lisi, sempre e comunque intatti.
Il perno attorno al quale ruotano i familiari e le persone più
intime è lei, Elisabetta, Imperatrice d’Austria.
L’autrice sceglie di dirigere l’attenzione su di loro non
identificandoli nel loro ruolo, bensì accende dei riflettori per
scrutare le loro anime, le loro essenze.