Premio Morlotti Dodicesima Edizione PDF Stampa E-mail

PREMIO MORLOTTI DODICESIMA EDIZIONE

Inaugurazione 17 Ottobre 2009 - Villa Subaglio Merate ore 17,30


Il Comune di Imbersago, con i patrocini della Provincia di Lecco, della Fondazione Corrente e del Parco Adda Nord, indice la dodicesima edizione del Premio Morlotti - Imbersago (Premio di pittura a cadenza biennale dal 2005), avvalendosi della collaborazione logistica della Pro Loco di Imbersago e della Fondazione Granata – Braghieri.

Gli intenti

Il Comune di Imbersago, con questa edizione, vuole sperimentare la possibilità di estendere l’attenzione del Premio Morlotti anche al territorio Brianteo legato profondamente alla memoria di Ennio Morlotti.

Continuando nella specifica di far crescere l’identità culturale e il patrimonio di attenzione e visibilità che il Premio ha conquistato negli anni in campo nazionale, gli organizzatori proseguono nel proposito di segnalare di nuovo all’attenzione del pubblico giovani talenti non ancora conosciuti insieme a figure d’eccellenza già affermate.

 

 

Da una parte agiranno come uno “scandaglio profondo”, con una formula organizzativa pensata per sondare scrupolosamente una fascia di rappresentanti di arte “giovane”, al di là di quei nomi già presi in carico dal mercato e già conosciuti da critici, mercanti e galleristi, giungendo così a rivelare personalità e situazioni realmente inedite, fresche, incontaminate. Dall’altra, saranno invitati artisti professionisti e già riconosciuti dal mercato, per accostarli alle suddette nuove proposte, allo scopo di un confronto significativo e stimolante, a livello estetico e umano.

Pur riconoscendo piena libertà di ricerca tematica, di linguaggio e di tecnica, il Premio è teso a favorire e privilegiare la ripresa di un dialogo serrato tra la pittura, la figurazione e la realtà, nel segno di quella trepidante riscoperta dell’uomo e della natura che avvinse Ennio Morlotti nei lunghi anni del suo soggiorno a Imbersago.

La Giuria

La giuria, con la presidenza onoraria di Ernesto Treccani (pittore, presidente della Fondazione Corrente), è così composta:

• Ernesto Treccani (pittore, presidente della Fondazione Corrente)

• Domenico Montalto (critico d’arte e curatore del Premio);

• Giorgio Seveso (critico d’arte e curatore del Premio);

• Renato Galbusera (pittore, docente all’Accademia Albertina di Torino);

• Giulio Crisanti (pittore e membro della commissione artistica della Permanente);

• Mario Sottocorno (collezionista, rappresentante della Fondazione Granata – Braghieri);

• Chiara Bonfanti (assessore alla cultura della Provincia di Lecco);

• Agostino Agostinelli (presidente Parco Adda Nord);

• Giovanni Ghislandi (sindaco di Imbersago).

Il Premio si articola in due sezioni distinte

Sezione I - Partecipazione su invito della Giuria

L’organizzazione inviterà n. 10 artisti già affermati, di cittadinanza europea e senza limiti di età. Ogni artista invitato potrà presentare una sola opera.

Sezione II - Partecipazione a selezione

Sezione riservata a studenti e laureati delle Accademie d’arte, giovani artisti indipendenti europei che non abbiano superato i trenta anni d’età al 31 dicembre 2009, le cui documentazioni verranno esaminate dalla Giuria che selezionerà n. 20 finalisti.

Una prima esposizione sarà presso la sede della Permanente di Milano in via F. Turati, 34 con happening e presentazione alla stampa. Una seconda esposizione presso la Villa Subaglio di Merate (LC) dal 18 al 25 ottobre 2009. Inaugurazione e premiazione si terranno sabato 17 ottobre alle ore 17.30 a Villa Subaglio di Merate. Altre modalità, svolgimento delle manifestazioni e orari verranno comunicate in seguito.