Come nasce la Fondazione Granata Braghieri PDF Stampa E-mail

La Fondazione Attilio Granata – Franco Braghieri nasce per promuovere la ricerca e l'ottenimento dell'Armonia corpo – mente. Questo equilibrio nasce da un presupposto fondamentale che la metafora della “pianta” è in grado di spiegare molto bene: rivolgere lo sguardo verso le proprie radici ben piantate nella terra e saperle rispettare è l'unico modo per spingersi verso il cielo. La corretta rielaborazione del rapporto con i propri genitori è il primo passo che l'individuo può compiere verso una maggiore consapevolezza di cosa è Amore. Di qui l'attenta e fiduciosa apertura verso ciò che è altro da noi come possibile percorso di sviluppo e di crescita della persona e della società.

 

Nel rispetto di questi presupposti, la Fondazione nasce nel 2007 per opera dei figli di Attilio Granata e Franco Braghieri, ovvero Angelo Granata e Daniela Braghieri, marito e moglie da più di trent'anni. Cofondatori insieme a quest'ultimi sono Giuseppina Stella Granata, moglie di Attilio, Lidia Pagani Braghieri, moglie di Franco e Sara Tironi, collaboratrice da oltre dieci anni di Angelo e Daniela.

Lo scopo della Fondazione si rispecchia nelle attività di promozione dell'arte (pittura, musica, scultura...) da una prospettiva pedagogica, attraverso forme d'espressione che siano in grado, attraverso la ricerca di un'armonia, di educare alla bellezza. La Fondazione è inoltre attenta ai temi del benessere e del rispetto per l'ambiente. (v. statuto)

Il desiderio intimo che anima il cuore dei fondatori è quello di poter passare il testimone della conoscenza acquisita in decenni di duro lavoro alle future generazioni affinchè essa continui a portare i suoi frutti nel tempo.